Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose: Roby Guerra interview

Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose
a cura di  Roby Guerra e Pierfranco Bruni
(Deleyva editore, Roma, Aprile 2016)
-Nell'ebook anche... di Ferrara:  Sergio Gessi, Bruno Turra, Grazia Scanavini, Maurizio Ganzaroli, Vitaliano Teti, Marco Teti, Lorenzo Barbieri, Sylvia Forty.

A cura di R. Guerra, scrittore neofuturista (diversi libri su Marinetti pubblicati) e Pierfranco Bruni, prestigioso scrittore, saggista, direttore archeologo e del Mibact (Ministero dei Beni Culturali) è uscito per Deleyva editore (a cura di E. J. Pilia) Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose.
Il futurismo è ancora vivo? È possibile rintracciare una continuità tra il "futurismo storico" e le operazioni allestite da chi afferma di recuperarne l'eredità? "Futurismo Renaissance" è una ricognizione a 360° sul futurismo contemporaneo, tornato alla ribalta in tutto il mondo dopo la grande mostra retrospettiva allestita al Guggenheim Museum di New Work nel 2014.
Oggi, questo movimento artistico, culturale e filosofico viene rilanciato in dis-continuità concreta con il futurismo storico attraverso la nascita ed il lavoro di nuovi gruppi sinergici di artisti, scrittori, sociologi, nuovamente operativi.
Ritorno in generale delle avanguardie anche oltre al nuovo futurismo, con altrettanti nuovi gruppi artistici e futuribili in primo piano nella cultura italiana del nostro tempo.
Gli oltre cinquanta autori coinvolti lo dimostrano.
Con saggi di: Adriano V. Autino, Giovanni Balducci, Stefano Balice, Lorenzo Barbieri, Sandro Battisti, Mauro Biuzzi , Mary Blindflowers, Pierfranco Bruni, Luca Calselli, Riccardo Campa, Tonino Casula, Ada Cattaneo, J. C. Casalini, Pierluigi Casalino, Elena Cecconi, Mimmo Centonze, Vitaldo Conte, Daco, Sylvia Forty, Maurizio Ganzaroli, Zoltan Istvan, Zairo Ferrante, Antonio Fiore Ufagrà, Marcello Francolini, Davide Foschi, Antonino Gaeta, Giorgio Levi, Luca Gallesi, Sergio Gessi, Sandro Giovannini, Roberto Guerra, Priscilla Lotti, Stefano Lotti, Giuseppe Manias, Paolo Melandri, Donatella Monachesi, Achille Olivieri, Roberto Paura, Vanessa Pignalosa, Emmanuele Pilia, Cristiano Rocchio, Gennaro Russo, Antonio Saccoccio, Tina Saletnich, Grazia Scanavini, Fabio Scorza, Giovanni Sessa, Luigi Sgroi, Luca Siniscalco, Luigi Tallarico, Marco Teti e Vitaliano Teti, Bruno V. Turra, Stefano Vaj.

INTERVISTA A ROBY GUERRA (a c. di Sylvia F.)

D - Ritorno delle avanguardie... Mito nei tempi liquidi o azione-reazione necessaria per nuove mappe culturali forti del nostro tempo? Esattamente cosi, una macchina desiderante fondamentale alla ricerca del progresso perduto: e follemente in questa epoca di massima conoscenza e amplificazione scientifica e culturale (con Internet virtualmente 1000 anni avanti rispetto a solo il 1990!): Il futurismo è la mappa 2.0, contro la società pseudoecologica e reificata, verso e dal nuovo e nuovi territori, oltre ogni ismo: da cui oltre ai nuovi futuristi, futuribili e neorinascimentali, transumanisti, umanisti spaziali, metateisti, dinanimisti,


D - Un selfie 3.0... sul tuo testo specifico come autore "
Arte e neuroscienze........."
nel volume digitale Futurismo Renaissance? E' una analisi, recensione, di un libro sorprendente sui rapporti tra arte e scienza dal punto di vista strettamente scientifico. Alcuni ricercatori hanno dimostrato certa connessione tra le avanguardie (ma non solo) e il funzionamento almeno virtuale del cervello umano, persino matematicizzato l'opera d'arte. E' il futurismo scientifico che da sempre auspico, l'arte come scienza umana, il futurismo come futurologia e immaginario scientifico. Non soltanto per una nuova estetica "scientifica" del nostro tempo, ma come futura macchina politica, anzi postantipolitica (la politica è in coma terminale) per cambiare il mondo, lo scopo di ogni avanguardia, non certo quella di cantare solo gli usignoli anche se elettronici o le stelle anche se conquistate/amate con Hubble. Più nello specifico, bisognerebbe ormai lavorare anche in Italia, per un Partito della Scienza, aperto a tutta la comunità scientifica e futuribile italiana, sulla falsariga di quanto ha iniziato a fare in Usa, lo stesso Zoltan Istvan,  tra gli autori illustri di questo ebook r-evoluzionario, futurologo e transumanista con il Transhumanist Party.  La "nostra" Big Science sarà il detonatore 3.0...

INFO

INFO curatori


Pierfranco Bruni
Roby Guerra


INFO RASSEGNA STAMPA minima: ebook Futurismo Renaissance
MeteoWeb, Blasting News, CinqueWNews, Ferrara Italia






Futurismo Renaissance pagina Facebook rassegna stampa non stop


Book Trailers

Commenti